Il sole di St. Moritz è più intenso, il “clima champagne” è più secco e la neve è più garantita che altrove. Tutti questi elementi costituiscono, insieme al paesaggio lacustre dell’Alta Engadina e alla cultura di valle, i presupposti per un’offerta che è unica nel suo genere per quanto riguarda qualità e varietà: sci alpino e nordico, Cresta Run, Bob Run, corse di cavalli sul lago ghiacciato, tornei di polo, cricket, golf e curling, trampolino olimpionico, festival gastronomici e musicali in inverno. Mountain bike, pattini in linea, escursioni, windsurf, pattinaggio sul ghiaccio, golf, tennis, vela, rappresentazioni operistiche, arte e cultura, attività nel parco nazionale in estate: il tutto raggiungibile in pochi minuti.

Il nome St. Moritz è oggi così richiesto che è stato necessario registrarlo e proteggerlo internazionalmente come marchio. Il marchio St. Moritz è infatti un marchio di qualità in tutto il mondo che significa stile, eleganza e classe.

Oggigiorno, St. Moritz conta 5’400 abitanti e durante la stagione si aggiungono ca. 3’000 impiegati, 5’300 letti in ca. 40 hotel tradizionali nonché ca. 7’500 letti in case di vacanza, 3’500 dei quali vengono affittati. La metà dei letti degli hotel appartengono a strutture ricettive delle categorie 4 e 5 stelle.

Gli ospiti di St. Moritz sono affascinanti e unici nel loro mix: al 70 percento stranieri provenienti da tutto il mondo, sportivi, attivi e dinamici. Grazie a sport e moda St. Moritz rimane fresca e giovane, malgrado le sue tradizioni e le sorgenti termali.

Madonna di Campiglio, paese discreto ed elegante adagiato a 1550 metri di quota nella bellissima conca tra il gruppo delle Dolomiti di Brenta ed i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella, oggi è certamente la numero uno tra le stazioni sciistiche italiane e una delle più importanti dell’intero Arco Alpino.

Panoramica di Madonna di Campiglio

La varietà del suo ambiente montano assicura d’inverno la possibilità di percorrere, partendo dal centro del paese e ritornandovi senza per questo togliere gli sci, innumerevoli chilometri di piste fino a 2600 metri, sempre diverse per grado di difficoltà.

Oggi la Ski Area vanta 57 impianti di risalita e si sviluppa lungo 150 km di piste con una capacità di oltre 31.000 persone all’ora, 50.000 mq di snowpark, 40 km per lo sci nordico ed il collegamento, sci ai piedi, con Pinzolo e Folgarida – Marilleva.

Panoramica del Monte Grostè

Madonna di Campiglio è famosa per la sua mondanità ma bastano pochi passi fuori dal centro abitato per immergersi in un girotondo di laghi, vallette, ruscelli, malghe e rifugi.

I 50.000 ettari del Parco Naturale Adamello-Brenta ed i 450 km di sentieri di montagna offrono incredibili suggestioni a chi li percorre a piedi o in mountain-bike attraverso la frescura delle abetaie e l’incanto dei boschi di larici.